Homepage

Festival dei Diritti


Il Festival dei Diritti, è un contenitore di eventi culturali che anima la città di Pavia ogni anno per tutto il mese di novembre; nasce con l’obiettivo di promuovere la cultura della solidarietà e della cittadinanza attiva, favorendo la partecipazione
responsabile delle persone alla vita della comunità locale.
 
Ogni edizione è dedicata ad un tema specifico, il tema “scelto” dell'ultima edizione 2015 è quello della “Partecipazione”, un tema che ci chiama a fare scelte di responsabilità.
 
Il nostro approccio è quello di cercare di coinvolgere non solo operatori del settore, ma tutti i cittadini, promuovendo eventi di grande qualità in grado di conciliare ambito culturale e sociale. L’evento dura complessivamente un mese, con uno o più appuntamenti al giorno, spettacoli teatrali, musicali, conferenze, performance artistiche, incontri con autori e con
testimoni privilegiati.

  

Da ques'anno il Festival dei Diritti ha il suo sito dedicato, seguilo dal 28 ottobre: www.festivaldeidiritti.org
 
 

Qualche numero dell'edizione 2014 sul tema della FELICITA':

Il 30 novembre si è conclusa l’ottava edizione del festival dei Diritti. Il tema che quest’anno abbiamo scelto e sviscerato è stato quello della felicità. Non è stato un tema facile, ma ci ha messo nella condizione di porci in ascolto, di fermarci e riflettere, di metterci alla ricerca di quelle condizioni che permettono la felicità non solo dei singoli, ma anche della comunità.

Sono stati 64 gli di eventi che in un mese hanno animato la città, con uno o più appuntamenti al giorno, coinvolgendo più di 6700 persone: 10 incontri con gli autori, 7 spettacoli teatrali, 4 concerti, 8 film documentari, 17 conferenze/tavole rotonde, 12 incontri con esperti e con testimoni privilegiati, 4 mostre, 2 progetti collettivi “La lettura dà felicità”, un progetto di promozione della lettura attraverso distribuzione di libri e “Tratti di felicità”. E sono state 60 le associazioni ed enti che, insieme a noi, hanno proposto uno o più eventi e che ci hanno fatto respirare il valore delle differenze, la ricchezza dei diversi approcci, il piacere di lavorare insieme.

Il filo rosso che come Centro Servizi Volontariato abbiamo voluto tessere nel mese del Festival è stato il Progetto “Tratti di felicità”, un progetto collettivo di arte partecipata che abbiamo realizzato grazie alle professionalità a competenze di Calypso - il teatro per il sociale.

A circa 80 cittadini, residenti nei vari quartieri della città, abbiamo chiesto di raccontare quando è stata l'ultima volta che sono stati felici e quali miglioramenti in città farebbero più felice la comuni cittadina tutta.

Ne è uscito un video molto interessante che vi invitiamo a visionare nella sua versione integrale qui: https://www.youtube.com/watch?v=4yv_yWX0nzQ&index=1&list=UUI39Ii8KYrlrXw6TFWUIYhw e nella sua versione più breve e maggiormente incentrata sulla costruzione di percorsi di felicità urbana qui:

https://www.youtube.com/watch?v=xpCeNJbD41o&index=2&list=UUI39Ii8KYrlrXw6TFWUIYhw

 

Come CSV percorriamo da più di 17 anni diverse strade per creare comunità, fare rete, stringere sinergie, coltivare solidarietà, promuovere il mutuo aiuto, valorizzare i giovani e i loro sogni, dare spazio alla saggezze degli adulti, mettere al centro delle politiche i più fragili e i più piccoli. 

Ringraziamo le associazioni e gli enti che con noi hanno percorso questo viaggio alla ricerca della felicità, le abbiamo sentite molto vicine e in sintonia con il nostro desiderio di ricerca e di costruzione di percorsi di coesione sociale. Il sentirsi parte di una comunità è un elemento che contrasta la solitudine: studi di economisti da tempo hanno dimostrato che il senso di appartenenza ad una comunità aumenta il livello di felicità delle persone che in essa abitano. Ecco allora che vogliamo perseguire questo obiettivo: creare sempre più le condizioni e quindi le occasioni per accrescere il senso di comunità del nostro territorio. Perché se è vero che stiamo attraversando tempi bui dal punto di vista economico, al contempo stiamo riscoprendo certe dimensioni che alleviano la fatica e il senso di solitudine: unire le energie, pensarci come parte di un insieme, sperimentare l’accoglienza e il fareassieme, sono elementi di benessere. 

 

Per informazioni.

Fiorenza Bertelli - Referente Area Comunicazione CSV Pavia tel.0382.526328 comunicazione@csvpavia.it